Circuito 2015

In occasione della XIV edizione, FOTOGRAFIA coinvolge nuovamente l’intera Città e la sua rete di spazi pubblici e privati, con i quali da anni dialoga, costruendo un vero e proprio circuito a Roma dedicato alla fotografia contemporanea. Il Festival invita pertanto gallerie e spazi espositivi di Roma a proporre un progetto espositivo fotografico aderente al tema di quest’anno: il Presente.

 

In un mondo in costante e repentina accelerazione, la pratica fotografica – i cui meccanismi di produzione e di distribuzione sono ormai pressoché immediati – si presenta come arte privilegiata per fissare e definire il presente, per osservarlo e per delimitarne i confini. Delimitare i confini del Presente significa innanzitutto separarlo e astrarlo dalle limitazioni temporali che lo minacciano, peraltro già fortemente indagate, e rivolgere lo sguardo invece a quell’istante infinito capace di auto-rappresentarsi e di auto-determinarsi. Spogliando quindi la fotografia tanto della nostalgia legata al ciò che è stato, quanto dell’ansia provocata dalle trasformazioni del domani, emerge un tempo dell’esperienza che è quello proprio del sentire e del vivere. Riflettere su questo tempo presente significa quindi guardarsi intorno e comprendere lo spazio che ci circonda, sorpassare la retorica del momento decisivo e rivolgersi a quest’oggi irripetibile, posizionarci al centro di questo universo e indagarne i legami che costruiscono il mondo come noi oggi lo percepiamo, lo osserviamo e quindi lo viviamo.

 

Tra le candidature arrivate al Circuito, Il Festival ha selezionato dieci progetti curatoriali che si sono distinti per la loro particolare visione del presente. I progetti del Circuito rientreranno nella comunicazione generale, nel catalogo e nel sito del Festival.

 

001 — Jean-Marc Caimi & Valentina Piccinni: Forcella

 

AlbumArte —  Lucia Nimcová & Martin Kollár: From Room to Roam 

 

Arte Contemporanea Cinecittà Due — Flavio Scollo & Mohamed Keita: Da Roma a Baini e ritorno

 

Carlo Virgilio — Martin Bogren: Italya. Giovanni Troilo: La Ville Noire

 

Doozo – Aniello Barone, Alessandro Bianchi, Dario Coletti, Martin Devrient, Virginia Ryan, Paola Salerno: Contemporaneo

 

Lavatoio Contumaciale — Stefano Giogli: Going Slowly 

 

Matèria — Maimouna Guerresi: Talwin

 

Microprisma — Federica Mameli: Puerto Escuso. Giulia Morelli: Nessun dorma

 

Officine Fotografiche — Antoine Bruy, Dina Oganova, Salvi Danés, Jing Huang: Emerging Talents Project

 

Sala 1 — Thomas Rousset: Prabérians

CIRCUITO

 

001

AlbumArte

Arte Contemporanea Cinecittà Due

Carlo Virgilio

Doozo

Lavatoio Contumaciale

Matèria

Microprisma

Officine Fotografiche

Sala 1