Alessandro Calabrese: A Failed Entertainment

About This Project

 

La giuria internazionale, composta da Olivo Barbieri, Paola de Pietri, Marco Delogu, Francesco Graziadei e Walter Guadagnini, dopo aver visionato le numerose proposte arrivate, ha selezionato Alessandro Calabrese come vincitore della quinta edizione del Premio Graziadei Studio Legale per Fotografia.

 

Il progetto presentato da Alessandro Calabrese, A Failed Entertainment, è liberamente ispirato al romanzo Infinte Jest di David Foster Wallace (A Failed Entertainment era il titolo scelto in una prima stesura) e mette in relazione il concetto di autorialità nella produzione di fotografie con la sua controparte, ossia la proliferazione su larga scala di materiale visivo disponibile in rete.

 

Le opere di Calabrese si presentano come diretta conseguenza dell’utilizzo dello strumento di ricerca per immagini di Google (che tramite un algoritmo individua nel patrimonio del web le immagini visivamente simili a un esemplare di partenza), in cui sono state caricate fotografie in pellicola realizzate tra il 2012 e il 2015 a Milano. Gli scatti originali vengono sacrificati e letteralmente “inghiottiti” in una sovrapposizione continua di quanto da esse prodotto, dando vita a nuove immagini composte da un numero casuale di fotografie anonime e fotografie realizzate dall’autore; in questo modo l’opera si perde in una crescente e potenzialmente infinita riproduzione matematica.

Premio Graziadei 2016

Vincitore V edizione

Category
MACRO, XV edizione