Kate Steciw & Letha Wilson: Fold and unfold

About This Project

Fold and unfold è il quarto capitolo di una ricerca sulle forme contemporanee più sperimentali legate all’utilizzo del medium fotografico. Le artiste in mostra oltrepassano i confini tradizionali della fotografia, liberando l’immagine dai limiti della bidimensionalità.

Letha Wilson trasforma immagini piatte in oggetti scultorei sovrapponendo in lavori ibridi stampe fotografiche, metallo e cemento. Scatti a colori che richiamano la natura selvaggia del paesaggio americano sono tagliati, piegati e immersi in strati di cemento ancora viscoso. Le sue installazioni fotografiche hanno a che fare con la scultura quanto con la fotografia e, confondendo il confine tra i due medium, reinventano l’immaginario della fotografia di paesaggio.

Kate Steciw interroga invece il rapporto tra realtà e rappresentazione virtuale. I suoi collage fotografici digitali combinano immagini scattate da lei stessa con materiale visivo trovato o acquistato su internet. Le immagini raccolte, estrapolate dal loro contesto, sono ripensate come tasselli di un mosaico astratto che si ripetono in ritagli e sovrapposizioni. Attraverso un processo che è al tempo stesso digitale e artigianale, Kate Steciw esplora la produzione, il consumo e la manipolazione dell’immagine contemporanea.

A cura di

Alessandro Dandini de Sylva

Category
MACRO, XV edizione