Nicolò Degiorgis: Peak

About This Project

 

Il termine tedesco Heimat comprende una simultaneità di connotazioni che non trova corrispettivo nella lingua italiana. All’esplorazione dell’idea di “casa”, “patria”, “luogo natale” sono votati i più recenti progetti di Nicolò Degiorgis, che ha rivolto il proprio sguardo sul presente del territorio stretto tra le Dolomiti Cadorine e la laguna di Venezia, il profondo Nord-Est d’Italia. Muovendo da solide premesse sociologiche, la sua attenzione si è spostata dalla complessità del panorama umano all’incanto delle formazioni di roccia e sabbia, indistintamente cime alpine o cumuli di terreno delle cave locali. Le immagini, accostate a due a due sulle pagine del libro per il quale sono state realizzate, si susseguono secondo un preciso gradiente tonale, che dal nero assoluto delle vedute in notturna culmina nel chiarore abbagliante dei picchi innevati. Degiorgis ricerca così una composizione rigorosa, costruita su corrispondenze formali e accenti cromatici, capace di tradurre il principio di ciclicità che governa la vita delle “sue” montagne. Da roccia a sabbia, da notte a giorno, in un flusso continuo scandito dalla fotografia.

Text by

Carolina Pozzi

Category
MACRO, XIV edizione