Pino Musi: Opus

About This Project

 

Delucidare. Ovvero prendere coscienza estrema della trama fittissima di condizioni e di precognizioni che si attivano nel momento stesso in cui un fotografo è davanti ad un reperto, un’architettura, un monumento. E attuare, nel tempo compatto e teso in cui si svolge il processo delle scelte, quello che fa emergere l’immagine dal magma delle possibili; un’opera di pulizia da tutte le retoriche e i luoghi comuni. Per ritrovare, infine, la ragione autentica della bellezza di quei segni. È questo il senso profondo delle immagini di Pino Musi.

Il lavoro “Opus”, composto da una serie di tredici fotografie in successione lineare, prende in considerazione molteplici aspetti della sapienza costruttiva ed architettonica nell’antica Roma. La fotografia in questo caso si pone nella condizione di ridare ordine e dignità visiva ai frammenti, ai residui, ad una materia “sporcata” dal tempo e dalle superfetazioni, attraverso una luce vivida e un bianco/nero ricco di sfumature tonali.

Text by

Marco Delogu

Category
MACRO, XV edizione